/// PRIMO SCENARIO

installazione sonora
/// PRIMO SCENARIO | scenari sonori per improvvisazione collettiva
Emiliano Bagnato [IT]

Un cubo di legno, una lastra di alluminio sulla sua superficie. Due paia di cuffie e una vecchia cornetta telefonica attraverso cui immergersi nello Scenario, interagire, raccontarsi. Le parole, per chi ha la cornetta, sono il mezzo; per chi ha le cuffie, il suono della lastra. Sotto di essa sono posti dei microfoni, il cui segnale è elaborato elettronicamente dal compositore. Lungo i bordi del cubo sono presenti degli oggetti; chiunque è libero di utilizzarli a proprio piacimento sulla lastra per creare timbri, suoni, armonie.
È il visitatore ad abitare lo Scenario; a completare la composizione improvvisando; a lasciare un segno tangibile, visivo e uditivo, della propria preziosa individualità. Senza di lui, lo Scenario è un luogo vuoto, silenzioso.

photo © Emiliano Bagnato

Emiliano Bagnato is a composer, musician and sound designer. He designs sound installations, writes music for videos and performances, plays and teaches guitar, fretless guitar and synthesizers. He released the album Cerchi nell’Acqua and worked with many artists over the years including Gabriele Salvatores (ost of Il Ragazzo Invisibile), the visual design studio Karmachina (with the project Fernweh), Debora Petrina, Jochen Arbeit, Stefano Lanzardo and Nicola Tognoni (in the project Emistènico).

Dettagli

  • Casale

  • via madonna delle virtù

  • MATERA

  • 1 - 29 Sett. 2019

  • dal mercoledi (Wed) alla domenica (Sun) | h 10-13 / 16-19

  • ingresso col passaporto Matera 2019 / included in the Matera 2019 passport